POLVERE D'ARGENTO - LIBRO SECONDO

 

Attenzione! Se non hai ancora letto il LIBRO PRIMO, non proseguire oltre!

   Al termine del Libro Primo, autoconclusivo, i protagonisti si erano salutati con un addio, credendo di non vedersi più. Ma, appena tornato a casa,  la vita di Andrea è sconvolta ancora una volta: all’appuntamento con la sua ragazza, scopre che lei è sparita senza lasciare tracce. Sarà Liot a rivelargli la verità lacerante: Rolit cerca vendetta e nel tentativo di rapire Giulia, l’ha perduta all’interno del varco aperto.

   È per ritrovare la sua ragazza che Andrea fa ritorno ancora una volta a Gialmasa, scoprendo che la città è rifiorita e che la popolazione ora è laboriosa e serena. Inizia da lì un altro viaggio, attraverso il tempo e lo spazio, insieme a vecchi e nuovi amici. È un viaggio alla ricerca di Giulia ma condurrà anche alla scoperta dei propri sentimenti e a rivelazioni sorprendenti, attraverso sfide difficili e un incredibile paradosso. Andrea ritrova Giulia, ma altri imprevisti ritardano il loro rientro. Rolit li incalza e mette sul loro cammino ogni genere di difficoltà, insinuando discordia e malanimo tra le persone che possono rimandarli a casa, mentre ombre oscure e inquietanti sembrano tornare da un passato lontano.

   In questo secondo episodio la narrazione si fa più avvincente, i protagonisti più maturi e l’intera vicenda più articolata; una storia che stimola la lettura di un capitolo dopo l’altro fino alla fine, anche questa autoconclusiva, in attesa del terzo capitolo della trilogia, dove le tinte saranno decisamente più cupe.

Libro Secondo

Leggi le prime 90 pagine!